Movimento in pillole

Parlare di movimento, oggi più che mai il MOVIMENTO è una questione sociale , non si tratta di ginnastica individuale .
Movimento non è solo alla base del processo di apprendimento del singolo individuo, ma offre la possibilità che quanto appreso venga messo poi al servizio della comunità.

Il movimento come ci rammenta la Montessori, costituisce una grande opportunità di apprendimento e scoperta e cooperazione .
Proviamo a pensare ad un bambino come esploratore , come ogni individuo ragiona e agisce con le mani, così anche il bambino nella sua crescita scopre ed esplora con le mani .

Maria Montessori esorta a non portare in braccio il bambino, ma dice di permettergli di camminare, cadere esplorare e se la sua mano desidera lavorare dobbiamo fornirgli la possibilità di esplicare un’attività intelligente . “ da Mente e Natura “

Il movimento è quindi un fattore essenziale per la costruzione dell’intelligenza che si alimenta e vive di acquisizioni ottenute dall’ambiente esterno.

Se l’adulto prepara l’ambiente esterno in modo che il bambino possa trovarvi una varietà di spunti interessanti che catturino la sua attenzione, e se i genitori propongono ai figli attività attraenti l’ambiente esterno , giardino, balcone, terrazzo e parco diventeranno luoghi magici di esplorazione .

Prepariamo insieme Luoghi Magici per esplorare insieme ai nostri bambin.
A Stradora ci stiamo preparando.